Il videografo: chi è e di cosa si occupa

Il videografo è un vero e proprio professionista che si occupa di realizzare filmati e video. Questa figura professionale però è nata da poco, e ogni giorno diventa sempre più richiesta dai clienti.

Videografo: una nuova figura

Negli ultimi anni si sente sempre più spesso parlare di “videografo”. Questo termine si riferisce ad una nuova figura professionale, originatasi recentemente. Dalla parola si può facilmente intuire che si tratta di qualcuno che lavora con i video, ma questo non basta per dare una definizione completa.

Se si dovesse analizzare l’etimologia del termine, si dovrebbe dividere quest’ultimo in “video” e “grafia”. La prima parola viene dal latino “Video”, che è un verbo e significa “vedere”. La seconda invece deriva dal greco e significa “scrittura”.

Il videografo lavora realizzando video che riprendono scene di un determinato evento, quale matrimonio, cerimonie di ogni tipo, oppure video utili per descrivere un’azienda e i suoi obiettivi. Si tratta di un esperto delle riprese, non di una persona che riesca a fare semplici video amatoriali.

Con “videografo” si intende indicare infatti un vero e proprio professionista che mirerà a realizzare filmati perfetti e che riescano a rispondere adeguatamente alle richieste poste dal cliente.

Ogni esperto dovrà capire quale luce sfruttare, quale scena inserire, non dimenticando mai quale sia il target da dover stupire.

Tempo fa, di solito era il fotografo la figura che si occupava anche di realizzare video per un determinato evento o per una ricorrenza importante. Occorre però rivolgersi a un videografo se si vuole ottenere un prodotto davvero speciale, curato nei minimi particolari.

Oggi questa figura professionale sta diventando sempre più richiesta ed è nata grazie all’Associazione Nazionale Videografi.

Il videografo: di cosa si occupa esattamente

Dalla fase preliminare fino al montaggio, da immagini a contenuti usati in videoclip, oppure veri e propri cortometraggi, o “video arte”. Di tutto ciò deve occuparsi il videografo.

La sua professionalità non sarà dettata solo dalle esperienze che avrà accumulato durante i vari anni, ma soprattutto dalla qualità dei video che realizza. Ognuno di essi deve essere strutturato in modo da far capire a chiunque lo guardi, qual è lo scopo di quelle immagini, perché sono state scelte determinate scene.

Inoltre non dovrà annoiare l’osservatore, ma piuttosto dovrà saper suscitare in lui delle emozioni.

A tal proposito, le immagini non dovranno solo essere delle semplici scene inserite una dopo l’altra, ma figure scelte con attenzione e piene di patos.

Lavorare sull’emozione è molto importante perché le immagini possono colpire chiunque le veda, se scelte accuratamente e se montate da un professionista.

Videografo: i professionisti

Solo un professionista lavora sulle emozioni. Se il video fosse realizzato in modo meccanico, tanto per finire il lavoro, qualsiasi osservatore se ne accorgerebbe.

Un vero esperto invece inserisce l’anima in quello che produce, cercando di stupire con una scena, con un particolare, con un piccolo dettaglio, che però può suscitare una grande emozione.

Impegno, precisione, puntualità ed anche velocità nella realizzazione del lavoro saranno le basi del lavoro del professionista. Così che chiunque potrà ricordare un momento importante della sua vita e avere un’ottima descrizione della propria azienda.

Il pubblico che guarderà il video sentirà vita, sentimenti ed emozioni in quelle immagini, e il risultato sarà un successo.

Contattami, sarò felice di incontrarvi in studio davanti un buon caffè o tramite una videochiamata!